news sito
Note legali | Privacy | Mappa del sito | Contatti | Rss
Calendario
< dicembre 2017 >
DLMM GVS
12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31
SERVIZI
LINK

artigianato -attività regolamentate: impiantisti

 

La normativa (Decreto Ministeriale 22.1.08 n°37), trova applicazione per gli impianti posti al servizio degli edifici, indipendentemente dalla destinazione d'uso, collocati all'interno degli stessi o delle relative pertinenze.

Se l'impianto è connesso a reti di distribuzione si applica a partire dal punto di consegna della fornitura.

Gli impianti o parti di impianto che sono soggetti a requisiti di sicurezza prescritti in attuazione della normativa comunitaria, ovvero di normativa specifica, non sono disciplinati, per tali aspetti, dalle disposizioni del DM 37/2008.

L'abilitazione può essere richiesta per le seguenti tipologie di impianti:

a) impianti di produzione, trasformazione, trasporto, distribuzione, utilizzazione dell'energia elettrica, impianti di protezione contro le scariche atmosferiche, nonchè gli impianti per l'automazione di porte e cancelli e barriere;

b) impianti radiotelevisivi le antenne e gli impianti elettronici in genere;

c) impianti di riscaldamento e di climatizzazione, di condizionamento e di refrigerazione di qualsiasi natura o specie, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e delle condense, e di ventilazione ed aerazione dei locali;

d) impianti idrici e sanitari di qualsiasi natura e specie;

e) impianti per la distribuzione e l'utilizzazione di gas di qualsiasi tipo, comprese le opere di evacuazione dei prodotti della combustione e ventilazione ed aerazione dei locali;

f) impianti di sollevamento di persone o di cose per mezzo di ascensori, montacarichi, scale mobili e simili;

g) impianti di protezione antincendio;

Sono abilitate all'installazione, alla trasformazione, all'ampliamento e alla manutenzione degli impianti tutte le imprese in possesso dei prescritti requisiti tecnico-professionali, iscritte nel Registro delle Imprese o nell'Albo delle Imprese Artigiane.

Per ottenere l'iscrizione nell'Albo delle Imprese Artigiane, è necessario che le imprese siano sottoposte alla verifica, da parte della Commissione Provinciale per l'Artigianato, del possesso dei requisiti tecnico-professionali previsti per la tipologia necessaria.

 

Verifica dei requisiti tecnico-professionali

E' necessario, alternativamente, che il richiedente (titolare di impresa individuale o socio prestatore d'opera):  
a) abbia conseguito, presso un Istituto Statale o legalmente riconosciuto, un diploma di scuola secondaria superiore con specializzazione relativa al settore di attività in esame, inoltre, dimostri di essere stato successivamente inserito per almeno due anni continuativi alle dirette dipendenze di un'impresa del settore; 
b) abbia conseguito, presso un Istituto Statale o legalmente riconosciuto, un titolo o attestato conseguito ai sensi della legislazione vigente in materia di formazione professionale; inoltre, dimostri di essere stato successivamente inserito per almeno quattro anni consecutivi alle dirette dipendenze di un'impresa del settore; 
c) abbia svolto per un periodo non inferiore a tre anni, escluso quello computato ai fini dell'apprendistato, attività lavorativa alle dirette dipendenze di un'impresa del settore, con qualifica di operaio specializzato nell'attività di installazione, di trasformazione, di ampliamento e di manutenzione degli impianti nel medesimo ramo di attività; 
d) abbia svolto per un periodo non inferiore a tre anni, attività lavorativa in qualità di titolare, socio o familiare collaboratore in un'impresa legittimamente operante nell'attività di installazione, di trasformazione, di ampliamento e di manutenzione degli impianti. E' necessario che la denuncia di inizio attività e di possesso dei requisiti si riferisca alla tipologia di attività che l'impresa svolge effettivamente;

e) Si considerano, altresì, in possesso dei requisiti  tecnico-professionali ai sensi dell'articolo 4 il titolare dell'impresa, i soci  ed i collaboratori familiari che hanno svolto attività collaborazione tecnica continuativa nell'ambito di imprese abilitate del settore per un periodo non inferiore ai sei anni.

 

per visitare la pagina con tutta la modulistica dell'albo artigiani CLICCARE QUI

Ultimo aggiornamento : 27/06/2017 10:46:03
Modulistica
Per informazioni rivolgersi a :
Ufficio : Giuseppina Sulis
Collaboratori : Elisabetta Meloni
Indirizzo : Via Papandrea n. 8 - 08100 - NUORO
Orari : Orario per la ricezione del pubblico: tutti i giorni DALLE ORE 9,00 ALLE ORE 12,00
Telefoni : 0784 252854
0784 242518
Fax : 0784 252033
Email : albo.artigiani@nu.camcom.it, giuseppina.sulis@nu.camcom.it, elisabetta.meloni@nu.camcom.it
PEC : ufficioartigianato@nu.legalmail.camcom.it
Tag : 
News correlate
Non ci sono news correlate
Hai trovato ciò che stavi cercando?
L'informazione ti è stata utile?
<< ATTIVITà REGOLAMENTATE:IMPRESE PULIZIA
ATTIVITà REGOLAMENTATE: ESTETISTA >>
 
logo twitter CCIAA Nuoro
logo facebook CCIAA Nuoro