Iscrizione imprese individuali

L' Imprenditore che possiede i requisiti per essere qualificato come "Artigiano" e che ha la sede operativa nel territorio di competenza della Camera di Commercio I.A.A. di Nuoro (102 Comuni della ex Provincia), deve presentare domanda d'iscrizione all'Albo Imprese Artigiane, entro 30 giorni dalla data di inizio dell'attività. Ad iscrizione avvenuta, l'Ufficio trasmette i dati dell'imprenditore all'Inps per l'apertura della posizione assicurativa previdenziale. La determinazione dei contributi da versare è di esclusiva competenza dell’Inps.

Le pratiche devono essere inviate esclusivamente per via telematica utilizzando la procedura "starweb-comunica"(vedere link nel box a lato della pagina)

Sono escluse dall’iscrizione le attività agricole e le attività di prestazioni commerciali, quelle di intermediazione nella circolazione dei beni o ausiliarie di queste ultime e quelle di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, salvo il caso che siano solamente strumentali e accessorie all’attività artigianale.

Ai sensi dell'art. 2083 C.C. è PICCOLO IMPRENDITORE colui che esercita un'attività professionale organizzata prevalentemente con il lavoro proprio e dei componenti della famiglia. Pertanto, è piccolo imprenditore colui che esercita, in modo abituale, un'attività organizzata, diretta alla produzione o allo scambio di beni e servizi, il cui lavoro proprio e dei componenti della famiglia che collaborano nell'attività è preponderante sul capitale investito e sugli altri fattori produttivi, compreso il lavoro prestato da terzi.

In particolare è tale l'attività organizzata, per la quale il titolare sopporta ogni rischio economico, e nel cui esercizio la gestione e la cura nei rapporti con i terzi sono svolti esclusivamente dall'imprenditore e dai familiari che collaborano con lui. 


La legge stabilisce dei limiti dimensionali per il riconoscimento della qualifica artigianale. Le modalità di computo dei dipendenti sono contenute nella tabella sottostante.

Limiti Dimensionali

Legge Quadro per l’artigianato (L. 443/85 - art. 4)

Impresa con lavorazione non in serie

  • Limite minimo: 18 dipendenti
  • Limite massimo: 18 operai + 4 apprendisti

Impresa con lavorazione parzialmente automatizzata

  • Limite minimo: 9 dipendenti
  • Limite massimo: 9 operai + 3 apprendisti

Impresa di auto trasporti

  • Limite minimo: 8 dipendenti

Impresa con lavorazione artistica tradizionale e dell'abbigliamento

  • Limite minimo: 32 dipendenti
  • Limite massimo: 32 operai + 8 apprendisti

I settori delle lavorazioni artistiche, tradizionali e dell’abbigliamento su misura sono stati individuati ex novo dal Decreto del Presidente della Repubblica 25 maggio 2001, n.288 recante Regolamento concernente l’individuazione dei settori delle lavorazioni artistiche e tradizionali nonché dell’abbigliamento su misura.

Per il computo dei dipendenti si consideri che:

  • non sono computati, per un periodo di due anni, gli apprendisti passati in qualifica, ai sensi della legge n.25 del 19.01.55, e mantenuti in servizio dalla stessa impresa artigiana;
  • non sono computati i lavoratori a domicilio di cui alla legge n. 877 del 18.12.73, sempre che non superino un terzo dei dipendenti non apprendisti occupati presso l’impresa artigiana;
  • SOLO PER LE IMPRESE INDIVIDUALI sono computati i familiari dell’imprenditore, in quanto partecipanti all’impresa familiare di cui all’ art. 230-BIS del Codice Civile, che svolgono la loro attività di lavoro prevalentemente e professionalmente nell’ambito dell’impresa artigiana;
  • sono computati, tranne uno, i soci che svolgono il prevalente lavoro personale nell’impresa artigiana. Non viene computato l’unico socio partecipante di una S.n.c. con due soci;
  • non viene computato il socio unico di S.r.l. e il titolare d’Impresa Individuale;
  • non sono computati i portatori di handicap, fisici, psichici e sensoriali;
  • sono computati i dipendenti qualunque sia la mansione svolta;
  • non sono computati i dipendenti assunti con contratto di formazione lavoro.

 

ATTENZIONE: la tassa di concessione governativa di 168 euro non è più dovuta per l'iscrizione all'albo artigiani

 

COME ACCEDERE AL SERVIZIO

La pratica deve essere inviata esclusivamente per via telematica utilizzando la procedura "starweb-comunica" (vedere link nel box a lato della pagina)

 

Per informazioni rivolgersi a:

Registro delle Imprese e Albo Imprese Artigiane

Indirizzo
Via Papandrea n. 8 - 08100 - NUORO
Orari
Dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 12:00; Lunedì e Martedì anche dalle 15:30 alle 17:00. Il personale addetto potrà essere contattato telefonicamente dal Lunedì al Venerdì dalle ore 12:00 alle ore 14:00.
Telefono
0784 242501 - 0784 242502 - 0784 242505 - 0784 242509 - 0784 242510 - 0784 242521 - 0784 242554
Fax
0784 235083
Email
franca.soru@nu.camcom.it - elisabetta.meloni@nu.camcom.it - sandra.farris@nu.camcom.it - mariagiovanna.brodu@nu.camcom.it - mariaassunta.carta@nu.camcom.it - giovannarosa.casula@nu.camcom.it - giovanna.puddu@nu.camcom.it - albo.artigiani@nu.camcom.it
PEC
registroimprese@nu.legalmail.camcom.it - ufficioartigianato@nu.legalmail.camcom.it